29 mar 2017

#Figli #contesi, #uccisi, #rubati, le #coppie si vendicano sugli #innocenti

I figli sono delle persone differenti dai genitori e nessuno, neppure coloro che li hanno messi al mondo, hanno il diritto di ucciderli, specialmente per vendicarsi di torti tra i due coniugi: i padre ammazza i figli, poi si suicida, talvolta anche la madre.

La vendetta peggiore e demenziale, prima che criminale, è questa, ma i figli sono altre persone e l’odio non può scatenarsi su di loro, per far soffrire qualcuno, con cui non si va più d’accordo, spesso per motivi demenziali, infantili.