09 apr 2017

#M5s e #Grillo, da movimento rivoluzionario a forza conservatrice e burocratica

A Torino e a Roma nessuno si è  accorto del cambiamento, anzi si sono trovati dei grigi conservatori al potere.
Non avevano votato per il cambiamento?
Non avendo mai creduto che i comici, fuori dallo spettacolo, facciano ridere, io ho sperato in un movimento politico che sarebbe rimasto all'opposizione, a denunciare gli errori e gli orrori del potere costituito.
Con l'avvicinarsi al potere, grazie alla forza della rete, che ormai dominerà  su tutti i mass-media nel futuro, si rischia di trovarci in una tristezza infinita, con una delusione immane e tanta rabbia, che ci riporterebbe al potere Prodi, Berlusconi, Monti, Renzi, con la gente entusiasta.
Le giunte comunali stanno deludendo molto, non si vedono i tagli, tranne nei servizi, non si vede chiarezza nelle municipalizzate, ma solo debolezza di pensiero e poca capacità  d'azione.