16 lug 2017

#Libertà di parola, basta alle #censure viscide e #ipocrite

La censura si veste di guerra alle bufale, ma anche di lotta all'odio, ovvero spesso di contrasto a chi critica il potere costituito, ecco a voi gli algoritmi che prendono strane decisioni e contrastano certi gruppi di potere, certe libere idee.
Invece altre, di stile di centro sinistra, aperte......ai valori del ceto mediocre internazionale, prevalgono.
La censura quindi ufficialmente attacca le bufale, ma in realtà  cerca opinioni....pericolose, eversive, sovvervise, che mettono in discussione il sistema neo liberista trionfante, ma criminale, che affama l'80% dell'Umanità.