25 mag 2017

#Islamismo e #atrocità #future, siamo solo all’#inizio, attendiamoci l’#inferno

Prevedere tempesta è fin troppo facile, specialmente oggi, quando si può solo costatare che gli errori politici e sociali, sono sempre quelli: tolleranza nei confronti delle teocrazie, ospitalità verso tutti, senza chiedere almeno come la pensano dei diritti umani e democratici fondamentali pare sempre più criminale più che demenziale.
Quindi ci dovremo abituare alle stragi in ogni luogo, negli stadi, ai mercati, nelle vie chiuse al traffico, nei giorni di festa……
Il peggio però lo avremo dopo, con le manifestazioni pro migranti, con la partecipazione dei militanti, che non si arrendono mai, neppure di fronte all'evidenza, benedetti dai pennivendoli e dai grassi prelati, dai soliti economisti della domenica pomeriggio, sulla Rai.
La politica repressiva verso chi si ribella alle stragi e pretende chiarezza e giustizia, si giustificherà con la…. solidarietà nazionale, verso il governo degli incapaci: la censura neofascista di sinistra è  già pronta.
Avremo bombe e carcere, perché loro stanno uccidendo la nostra libertà: sto parlando non solo dei fanatici religiosi, ma anche e soprattutto,degli incapaci e dei parolai al potere.