28 giu 2017

#Disoccupato #senza #lavoro si dà #fuoco a Torino, di fronte all’Inps

L’orrore è grande, come la disperazione di costui, che segue quella di troppi disoccupati, che si sono tolti la vita perché non hanno lavoro.
Lo schifo e la rabbia cresce, perché qualcuno, qualche figlio di puttana, afferma che gli italiani certi lavori non li vogliono più fare, ma a questo punto preferiscono il suicidio con il fuoco, si può affermare.
Altra rabbia cresce con i discorsi luridi dei buonisti, che sono per l’accoglienza di altri disperati,, del Sud del mondo, per la gioia dei padroni e dei caporali.
Tutti costoro hanno una coscienza?
Temo che le croste che stanno sopra alle loro coscienze non faccia sentire più nulla.