28 giu 2017

#Immigrazione e #clandestini, #gruppi di #anarchici come gli #scafisti

Loro possono e non vengono neppure denunciati a piede libero, ma vengono addirittura esaltati, come…. eroi dalla solita e patetica stampa, pagata con i nostri soldi, grazie ai contributi pubblici alla stampa.
Quindi commettono lo stesso reato dello scafista, a dire il vero gli unici che pagano e anche se sono descritti dei mostri spesso sono solo dei poveri disgraziati.
I nostri giovani anarchici danno interviste e spiegano i loro crimini, immigrazione clandestina, che porterà altri disperati in Europa, con perdita di lavoro per chi è già qui, poveri e disperati vari, con minori salari per i miseri, ma non certamente per i….brillanti anarcoidi, figli di papà, che aspirano ad altro.
Si può dire che costoro hanno le stesse idee dei loro paparini, ovvero vogliono manodopera a bassissimo costo per guadagnare bene, ma per ora si vestono da combattenti per il liberismo delle persone, altra facciata del neo liberismo, con traffici di cose, soldi e individui, armi, droga e sostanze tossiche.
Come sono bravi e buoni i ragazzini anarchici! Sì, forse ragazzini non lo sono più, anche perché qualche elemento supera i 40 anni, ma si sa che tali tardoni non smettono mai di giocare, poi papà un posto da dirigente pubblico per loro lo trova sempre.