18 mag 2017

#Politica #Italiana e il #voto di #scambio, molto diffuso

In Italia si vota o contro qualcuno, da anni, dalla fine della Prima Repubblica, quasi mai per un programma politico, spesso per avere dei vantaggi personali, come ceto sociale, ma anche direttamente, per le promesse fatte da qualche politico a ….. molte persone.
La vecchia e famigerata Democrazia Cristiana era una maestra di questa arte di corruzione del Paese, della gente molle.
Questo costa moltissimo a tutti, con la crescita del debito pubblico ed è la base degli accordi Stato Mafia.