17 giu 2017

#Italia, #crimine, ci hanno rubato il #futuro

Un tempo le nostre periferie erano solo dei dormitori, per lavoratori che tornavano a casa stanchi dal lavoro, oggi sono un inferno, con esseri senza futuro, ubriachi, drogati, senza fissa dimora, italiani o stranieri che siano, che le percorrono senza aver nulla da perdere, quindi molto, molto pericolosi.
Il crimine dilaga e trova sempre nuovi manovali, che arricchiscono le varie cosche, che lavano i soldi…sempre in banca, per la gioia dei mafiosi, dei faccendieri e dei politici corrotti.