21 giu 2017

#Politici #italiani, #giornalisti e squallidi venditori di pentolame, uniti per un #atto di #civiltà

Io risponderei con un gesto…di civiltà, ma per qualcuno sembrerebbe….un gestaccio volgare: lo schifo però sta tutto nel fatto che costoro sono lontanissimi dalla gente, che soffre nelle periferie degradate, magari anziani, ma anche bambini.
Loro ci fanno la morale e lanciano le loro scomuniche contro coloro che non vogliono aprire le frontiere, mentre loro si pongono a servizio di interessi di parte, evidenti come il sole, che sfruttano la miseria come se fossimo in India.
Infatti loro sono della casta superiore e ci fanno credere, con sorrisetti e moine, ma anche espressioni……drammatiche, con storie ispirate al libro Cuore di Edmondo De Amicis, con tante storielle strappa lacrime, per casalinghe e zitelle.
#Terrorismo #islamico, #morte dei #diritti #umani, fine della #libertà con la #ius #soli.
Dire no è un dovere morale e l’assurdo sta nella loro incredibile fretta, mentre agli altri cittadini, già vittime di un’immigrazione feroce ed assurda, mentre i disoccupati sono sempre a milioni e ancora di più, coloro che vorrebbero lavorare, sono circa 5 milioni.
Così rubiamo il lavoro degli italiani e creiamo le condizioni per troppi disperati, mentre coloro che hanno mestieri ereditati o ottenuti perché appartenenti alla casta disprezzano i poveretti dei bassi livelli, con “non vogliono più sporcarsi le mani”.
Per far felice trafficanti e schiavisti vari ci importano gente che ha una visione….medioevale dell’esistenza e che ci porterà nell'inferno delle teocrazie.