14 mag 2017

#Francia e #Macron presidente, oggi il cambio dei sederi sulla poltrona #presidenziale

Ecco a voi l'arrivo di uno che deve difendere in Francia gli interessi delle banche, come in Italia abbiamo Renzi, Gentiloni e Boschi.
Il sedere del noto cotechino bollettino , di nome Hollanda, non sarà  più  sul morbido e la cara poltrona del signor presidente sarà occupata dal discreto deretano di costui che ha promesso molto, in uno stile a noi italiani noto, ma non si sa come farà  a risolvere i problemi, enormi, francesi.
Oggi però  possiamo essere felici, i socialisti di oltre le Alpi non saranno più  un modello da imitare, un modello per l'integrazione.
Hanno fallito  e bisogna gettarli nella latrina della storia.
Da noi personaggi simili parlano tanto, troppo, non perdono il vizio di raccontar cazzate filo immigrati, stupratori, spacciatori che siano.
Attendiamo che gli imbecilli taccino, oppure prendiamoli a calci in culo, per tappare a loro la bocca.