18 giu 2017

#Chiesa #Cattolica e #Cei #blasfema, fa politica e si maschera di messaggio religioso

Le vere grandi bestemmie non sono quelle non dette, da qualche poverino, magari stanco, esausto, ubriaco, dopo una giornata di lavoro.
Le bestemmie peggiori sono quelle dei vertici di questa chiesa, di tutte le chiese, quando fanno politica, ovvero fanno interessi personali, di gruppo e di classe sociale, di gruppi politici, quasi sempre al potere, in difesa dell'ordine costituito.
Furono con i monarchici al tempo della rivoluzione francese, con i fascisti nel ventennio, con la corrotta Democrazia Cristiana e anche con le cosche mafiose.
Oggi stanno con la ius soli, contro gli italiani, perché  questa legge serve al partito di governo, alle forze ..illegali che occupano con l'inganno le istituzioni.
Quindi fanno della religione un uso improprio ed illegale, immorale: usano il nome di Dio per difendere anche il marcio di poteri terreni, confondendo il sacro con il profane.
Vescovi italiani, in nome di Dio, smettetela  di bestemmiare, grazie.