16 giu 2017

#Cristiani e #cristianesimo da #vivere, #nonostante la #Caritas e gruppi simili

La rabbia sale quando vedi un uso…personale della carità, ovvero del soccorso verso i poveri, da parte di questa Chiesa, anzi di tutte le chiese.
Mi ripeto: la carità non deve avere delle contro partite, dei vantaggi di ritorno, invece spesso si vedono cose sporche.
Non tutta la Caritas e i gruppi vari, agiscono per secondi fini: come al solito la base è pulita, ma i vertici no, puzzano spesso di marcio, con accordi e affari con negrieri, mafie e corruzione.
Restare cristiani davanti a tanto male pare una fatica disumana, ma si deve rimanere al proprio posto, pur restando più facile guadagnare denaro, tenendosi solo quello che serve per vivere, che far arrivare tutto il resto veramente ai poveri autentici.
Troppi viscidi individui si mascherano da brave persone e si riempiono le tasche di soldi che dovevano arrivare a chi ne ha veramente bisogno.