17 giu 2017

#Liberismo e #ideologia #neoliberale, la #fame, la #morte e la #pulizia #etnica reale

Io mi ripeto, ma i pennivendoli non perdonano e non se ne accorgono, forse perché sono deboli in matematica.
La crescita della ricchezza di pochi crea miseria e sottosviluppo per molti, quindi quel 1% che si sta mangiando…il mondo, per ora è al 50% del Pil mondiale, ma cresce ogni anno, sta  portando alla disperazione l’80% dei poveri della terra:
L’ospitalità, le varie ius soli ci regalano la fame da noi, con l’indebolimento delle persone povere, per gli stenti e il pericolo di pandemie cresce con l’aumentare di chi vive in condizioni igieniche, sanitarie precarie, sempre più debole, fiacco, incapace di opporre resistenza alle malattie.
Per i liberisti comunque chi non si adatta al sistema economico vincente deve….morire, scomparire, estinguersi, quindi è tutto nella loro logica economica e sociale, l’immigrazione, la crescita della povertà e il finale tragico per molti, in futuro.