13 giu 2017

#Terrorismo #islamico, #Dio ci punisce perché abbiamo perso l'anima?

La storia del passato, dell'Europa, è  piena di orrori, massacri, deportazioni, persecuzioni, di questi e di quelli.
Oggi stiamo meglio?
No, oggi facciamo cose peggiori, ma in modo ipocrita.
I poveri vengono trattati come bestie randagie, anzi, queste ultime vengono difese e sfamate, ma chi perde lavoro spesso non c'è  futuro.
La nostra società  è  spietata con i perdenti, ovvero chi non ha lavoro e reddito, ma ci si scorda, che prima o poi lo saremo tutti, se non noi i nostri figli. 
Oggi abbiamo il terrorismo  islamico, importato ed accettato come....un male necessario da quei ...cretini che si bevono le verità  ufficiali, proposte ed imposte dalle forze economiche che ci ...governano.
Io dico che questo orrore non sia una punizione divina, ma la conseguenza della perdita della nostra anima, cristiana e umana,  della nostra cultura.
Il relativismo è  entrato in contraddizione e il terrorismo islamico, di fatto, è  un sintomo terribile di quello che sta capitando: il laicismo agnostico e legato solo al profitto economico scopre che non si deve mai ballare con il diavolo, se non si vuole essere scottati.